Home » Documenti 

Com. St.39 del 26 aprile 2017 - Il Vescovo Cavina sui gravi atti vandaliciai danni dell’istituto Meucci di Carpi


“Pare che abbiano agito ‘per noia’, per ‘animare’ una notte troppo piatta. Quanto dichiarato dai tre minorenni arrestati per i gravi atti di vandalismo contro l’istituto Meucci lascia profondamente sconcertati - afferma il Vescovo monsignor Francesco Cavina -. Desta, inoltre, un vero proprio campanello di allarme dal punto di vista educativo, che porta a chiederci che cosa realmente stiamo trasmettendo ai nostri giovani, quale è il vuoto di valori che porta a pensare di trascorrere il proprio tempo libero compiendo atti del genere, ai danni degli altri e della collettività.

In realtà sono tante le possibilità concrete di spendere in modo tutt’altro che annoiato il proprio tempo, anzi costruttivo. In particolare, adoperandosi nelle diverse realtà vicine a noi che si occupano del prossimo e che vedono coinvolti tanti coetanei di questi ragazzi. E’ il consiglio che mi sento di dare come Pastore di questa comunità”.

 

 

Ufficio stampa

Diocesi di Carpi - C.so Fanti, 13 - 41012 Carpi (MO) - Tel. 059 686048 - Fax. 059 6326530
Ufficio Comunicazioni Sociali - C.so Fanti, 13 - 41012 Carpi (MO) - Tel. 059 686048 - Fax 059 6326530
E-mail: direttore_ucs@carpi.chiesacattolica.it